Strumenti di vendita per la vostra ottica: le cose che funzionano davvero

  • Home
  • Blog
  • Strumenti di vendita per la vostra ottica: le cose che funzionano davvero

Offrire il miglior servizio. Mantenersi aggiornati sulle nuove tecniche. Lavorare sulla prevenzione dei nostri pazienti. Essere dei veri prescrittori della salute visiva: queste sono alcune delle nostre massime quotidiane. Ma ogni giorno i nostri pazienti ci chiedono di essere sempre più vicini a loro. Di capirli, di anticipare i loro bisogni. Sono pazienti e clienti sempre più informati, e anche più esigenti.

In questo sforzo per essere sempre più vicini ai clienti, gli strumenti di vendita per la vostra ottica vi vengono in aiuto. Quali tecniche funzionano meglio per offrire al vostro paziente ciò di cui ha veramente bisogno?

Che cosa funziona davvero e trova conferma fra alcuni dei nostri ottici-optometristi?

Conoscere a fondo i clienti. L’uso dei database.

Questa è un’arma molto potente perché la nostra memoria ha i suoi limiti ed è impossibile ricordare tutto. Far leva sul vostro database è perfettamente possibile. Se non l’avete già fatto, iniziate a lavorarci subito. Per micro-segmentare i vostri clienti. Per conoscere i loro gusti, le loro preferenze, le loro esigenze, il loro ambiente, i loro interessi. In questo modo potrete inviare loro le informazioni di cui hanno veramente bisogno e ottenere dalle vostre comunicazioni un tasso di conversione molto più elevato e adeguato alle vostre aspettative.

Iniziate a lavorare sul marketing digitale partendo dalle cose più elementari, fino alle più complicate

Sicuramente non immaginate quanti vantaggi si possono ottenere da piccole cose, che però vanno curate nei minimi dettagli. Ad esempio, dall’attenzione e l’affetto dedicato ai vostri social network. Create contenuti di qualità e aggiornateli. Informate i vostri clienti che possono seguirvi attraverso i social network e cercate gli # adeguati ad attirare nuovi follower. Investite di tanto in tanto in contenuti a pagamento per raggiungere una maggiore presenza e visibilità nella vostra comunità.

Prestate attenzione alle guide locali e a strumenti, come Google My Business, che possono portarvi molti nuovi clienti. Creare una scheda di Google My Business e mantenerla sempre aggiornata può darvi molte soddisfazioni.

Lavorate sul vostro «marchio personale» come ottico optometrista e raccontate la vostra storia

Ricordate che il vostro marchio siete voi e che siete voi a imprimere i valori dell’ottica nel vostro team e verso i vostri pazienti-clienti. Siete voi a fare la differenza rispetto ai concorrenti. Create la storia del vostro marchio e generate valore attorno ad essa. Raccontatela! Stabilirete una connessione con il cliente.

Offrite esperienze

Oltre ai servizi professionali, come ha segnalato Irene Zamora, di Zamora Optical Center, «noi vendiamo sensazioni, esperienze e soluzioni per la vista». Per differenziarvi dai concorrenti è fondamentale generare esperienze positive che attirino il pubblico nel vostro spazio.

Formazione continua

Il mondo delle vendite cambia così tanto che occorre una formazione continua per evitare di cadere nella routine. Seguendo l’esempio di Carmen Gómez Conde, di Carmen Vision, la curiosità deve essere la nostra bandiera, insieme alla capacità di reinventarci continuamente in un mondo in continuo cambiamento. Nuove tecniche, nuove abitudini, nuove idee. Sempre.